I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. I cookie presenti in questo sito sono esclusivamente di tipo tecnico e non profilano in alcun modo il comportamento dell’utente. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Informativa Cookie.

L'AFRICA CHIAMA ONLUS ONG - Via Giustizia , 6/D - 61032 Fano (PU)

Tel. e fax 0721.865159

PROGETTO INSIEME PER EDUCARE E ACCOMPAGNARE I MINORI STRANIERI

Il progetto “Insieme per educare e accompagnare i minori stranieri” si pone come obiettivo quello di favorire l’integrazione sociale e lavorativa di Minori Stranieri Non Accompagnati presenti nel territorio di riferimento della Diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli e Pergola.

Il progetto è coordinato da L’Africa Chiama ed ideato e realizzato dalla Diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli e Pergola, Caritas Diocesana, Azione Cattolica e Ufficio Migrantes ed è finanziato dalla Conferenza Episcopale Italiana nell’ambito della Campagna “Liberi di partire, liberi di restare”.

Gli obiettivi specifici che si intende perseguire sono:

Obiettivo 1: Innalzare il livello di sensibilizzazione da parte della comunità pastorale sui temi dell’accoglienza.

Obiettivo 2: Favorire la formazione e l’accompagnamento di Tutori Volontari provenienti dalla Diocesi

Obiettivo 3: Innalzare il livello di integrazione socio – lavorativa di Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA) presenti sul territorio diocesano.

La metodologia adottata dai soggetti promotori dell’iniziativa intende agire attraverso più livelli ed in sinergia con le realtà, siano esse di carattere pastorale, istituzionale o associative laiche.

Sensibilizzazione e pastorale integrata. Risulta necessario e quanto mai urgente avviare nell’ambito delle diverse realtà pastorali un percorso di riflessione sui temi dell’accoglienza e della presa in carico di persone di origine straniera vittime di traumi, povertà e sofferenza.

Responsabilizzazione. Promozione e organizzazione di sessioni formative per favorire la formazione di Tutori Volontari.

Azione. I giovani, per lo più compresi in una fascia di età che va dai 15 ai 17 anni, necessitano di intraprendere un percorso di orientamento scolastico- lavorativo che permetta loro di gettare le base per una piena integrazione socio – lavorativa.

Le principali azioni previste sono:

  • Promozione di percorsi di sensibilizzazione e riflessione nelle comunità.
  • Formazione di tutori volontari sul territorio diocesano in collaborazione con il Garante dei Minori della Regione Marche
  • Avvio di un servizio di orientamento professionale rivolto a MSNA presenti sul territorio.
  • Svolgimento di n. 2 laboratori professionali
  • Attivazione di n. 10 borse studio/lavoro
  • Opportunità di co-housing per n. 4 beneficiari.

Guarda i nostri video


PROGETTO INSIEME PER EDUCARE E ACCOMPAGNARE I MINORI STRANIERIPROGETTO INSIEME PER EDUCARE E ACCOMPAGNARE I MINORI STRANIERIPROGETTO INSIEME PER EDUCARE E ACCOMPAGNARE I MINORI STRANIERI

PROGETTO INSIEME PER EDUCARE E ACCOMPAGNARE I MINORI STRANIERIPROGETTO INSIEME PER EDUCARE E ACCOMPAGNARE I MINORI STRANIERIPROGETTO INSIEME PER EDUCARE E ACCOMPAGNARE I MINORI STRANIERI

Seguici su Facebook

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative eprogetti.