I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. I cookie presenti in questo sito sono esclusivamente di tipo tecnico e non profilano in alcun modo il comportamento dell’utente. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Informativa Cookie.

Subscribe on YouTube

L'AFRICA CHIAMA ONLUS ONG - Via Giustizia , 6/D - 61032 Fano (PU)

Tel. e fax 0721.865159

STOP ALL’AIDS CAMPAGNA NAZIONALE DE L’AFRICA CHIAMA

LA SOLIDARIETA' NON VA IN VACANZAAnita Manti in Zambia con L'Africa Chiama

Fermare l’AIDS sul nascere è possibile e L’Africa Chiama lo fa da 8 anni In Kenya, riuscendo a ridurre fino al 95 per cento la trasmissione del virus HIV dalla future mamme sieropositive ai loro bambini tramite il trattamento antiretrovirale ed il sostegno nutrizionale. Così la mamma non muore e il bimbo non resta orfano e nasce sano. Mentre la mortalità a causa di questa malattia è discesa notevolmente nei Paesi ricchi, grazie ai farmaci antiretrovirali, in quelli del Sud del mondo diminuisce molto lentamente.

In Africa è un vero genocidio: è una guerra silenziosa che si lascia alle spalle milioni di bambini orfani.  Questi farmaci hanno prezzi costosissimi che solo pochi si possono permettere. Oggi, grazie anche al progetto de L’Africa Chiama, la situazione va migliorando dove si riesce, grazie alla generosità di persone sensibili, a dare anche all’Africa più speranza per vincere l’Aids sul nascere.

In questi anni sono stati seguite e curate da L’Africa Chiama oltre 1.200 mamme sieropositive: è possibile provvedere alle cure mensili per una mamma e il suo bambino con la donazione di 12 euro.” Purtroppo le disuguaglianze sociali e le ingiustizie penalizzano sempre i più poveri” afferma

Anita Manti, vice presidente della ong fanese, in questi giorni in Zambia e in Kenya per monitorare la situazione e per estendere la possibilità di curarsi ad altre mamme e aggiunge” Tanti soldi vengono spesi per gli armamenti e per le guerre, invece che per salute della povera gente”. “ I nostri operatori – dichiara il Italo Nannini nello Slum di Soweto in KenyaPresidente Italo Nannini- ogni giorno sono a contatto con tante mamme che hanno avuto la fortuna di essere ammesse nel progetto Mamma- Bambino e che ora, guarite, sono felici e contente. Per ampliare questo intervento umanitario sollecitiamo l’aiuto concreto di privati, aziende ed enti pubblici. Contiamo che, nonostante il periodo estivo, per molti la solidarietà non vada in vacanza”.

Partecipa anche tu a questa grande gara di solidarietà!!!

 

- Carta di Credito, PayPal  cliccando qui o telefonando (0721.865159)
- Bonifico Bancario: Iban IT 54 U 08519 24303 00003012689
-
Bollettino Postale: sul conto n° 27408053

causale:  Fermare l'Aids, oggi su può.

 

Leggi la testimonianza di Susan Wanjiru, ragazza madre nella baraccopoli di Soweto in Kenya


Info. L'Africa Chiama - Onlus Ong
Tel. & Fax 0721.865159 - teresa@lafricachiama.org

Guarda i nostri video


STOP ALL’AIDS CAMPAGNA NAZIONALE DE L’AFRICA CHIAMASTOP ALL’AIDS CAMPAGNA NAZIONALE DE L’AFRICA CHIAMASTOP ALL’AIDS CAMPAGNA NAZIONALE DE L’AFRICA CHIAMA

STOP ALL’AIDS CAMPAGNA NAZIONALE DE L’AFRICA CHIAMASTOP ALL’AIDS CAMPAGNA NAZIONALE DE L’AFRICA CHIAMASTOP ALL’AIDS CAMPAGNA NAZIONALE DE L’AFRICA CHIAMA

Seguici su Facebook

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative eprogetti.